IT

Filosofia

Trasformare l’erba in carne

La nostra linea di pensiero si riassume in queste parole: “trasformare l’erba in carne”. Un approccio molto sensato, in un paese di prati e pascoli qual è la Svizzera. Vale certamente la pena utilizzare questa risorsa verde di cui il nostro paese è ricchissimo e trasformarla in carne di prima qualità.
Allattato dalla madre fino allo svezzamento, il vitello si nutrirà in seguito di erba e fieno. Poiché i bovini sono ruminanti, il loro allevamento consente di trasformare la base vegetale naturale offerta dai prati e dai pascoli in quei preziosi alimenti che sono il latte e la carne. Sfruttando con oculatezza questa risorsa verde, inoltre, si può fare a meno del foraggio coltivato, evitando in tal modo una concorrenza alle colture destinate all’alimentazione umana. Inoltre è vietato somministrare additivi che favoriscono la crescita, proteine o grassi animali, soia e foraggi geneticamente modificati. I prati e i pascoli sui quali è pasturata la mandria sono sfruttati in modo estensivo.

Allevamento all’aperto, assieme alla mandria – Amore materno garantito

L’allevamento di vitelli sui prati e i pascoli, assieme alla mandria di vacche nutrici solitamente accompagnate da un toro, è un metodo naturale, garante di salute e benessere degli animali. Gli animali sono tenuti all’aperto, con pascolo in estate e uscite giornaliere in inverno. I prati e i pascoli sui quali è pasturata la mandria sono sfruttati in modo estensivo.

Controlli

Le direttive dei programmi di marchio Vacca Madre Svizzera sono nettamente più severe della legislazione federale sulla protezione degli animali. Il loro rispetto è garantito dalle ispezioni regolari di beef control e della societa Protezione animali Svizzera. Per un approfondimento, rinviamo alle pagine Controlli e certificazioni.