IT

beef control

PLCSI obbligatoria dal 2017

Dal 1° gennaio 2017, l’allevamento delle vacche e dei vitelli (fino allo svezzamento) destinati ai programmi di marchio di Vacca Madre Svizzera deve rispettare le condizioni previste per beneficiare del contributo federale alla PLCSI (produzione di latte e carne basata sulla superficie inerbita). Durante la fase di ingrasso che segue lo svezzamento, il rispetto delle condizioni PLCSI non è invece necessario per la produzione di carni SwissPrimBeef.

Se l’azienda rispetta le condizioni per i contributi PLCSI, invitiamo il gerente a tenere a disposizione dell’ispettore beef control l’ultimo bilancio foraggero PLCSI verificato dai servizi cantonali responsabili oppure l’ultimo rapporto di controllo PLCSI.

Se l’azienda non rispetta le condizioni per i contributi PLCSI, è comunque possibile presentare un bilancio foraggero parziale (in tedesco; in francese), concernente solo le vacche madri e i vitelli.

Consigliamo di presentare quanto prima un bilancio preventivo per il 2017. Il bilancio definitivo potrà essere calcolato solo sulla base dell’estratto 2017 della BDTA, ossia all’inizio del 2018. Questo bilancio andrà esibito durante l’ispezione di beef control.

Le aziende che praticano anche la campicoltura devono inoltre preparare un bilancio di concimazione per lo stesso anno civile. Per le vendite di foraggio che vi figurano, in particolare di granoturco, occorre esibire anche i relativi bollettini di consegna.

beef control
Stapferstrasse 2
Postfach
CH - 5201 Brugg

Mail info@beefcontrol.ch
Telefon +41 (0)56 462 33 80
Telefon +41 (0)56 462 33 69
Telefax +41 (0)56 462 33 56